Copertura
Cerca nel sito
Economia
LEONI D'ORO, DI PIOMBO, DI CARTA...

La nostra risposta agli sperperi pubblici


Una questione di democrazia. Da sempre siamo schierati a favore dell'economia reale, quella che produce lavoro e benessere per un territorio ed i suoi abitanti. Quella, soprattutto, che si...continua

Altro
CONTRIBUTI ALL'EDITORIA? A TUTTI O A NESSUNO

Un tavolo unico tra editori (grandi e piccoli) e Presidenza del Consiglio per tagliare sprechi e speculazioni


Lascia davvero perplessi leggere su un prestigioso giornale come il Corriere della Sera, un pezzo dal taglio di per sé eloquente ove le radio politiche tolgono risorse alle altre radio e non...continua

06/12/2008

ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

VIOLENZE E MALTRATTAMENTI ALLE DONNE, TELEFONO ROSA IN PRIMA LINEA


Violenze fisiche, psicologiche e sessuali. Donne maltrattate da mariti e fidanzati, ma anche da ex disperati e pericolosi. Sono 171 le segnalazioni arrivate nel 2007 e già 140 nei dieci mesi di quest’anno al Telefono Rosa di Treviso, l’associazione a difesa delle donne. Numeri che tracciano il quadro di una situazione ancora molto grave. E non bastassero già i comportamenti offensivi, c’è da registrare anche le violenze del nuovo millennio: quelle che arrivano da chat, hot line e finiscono col ripercuotersi nella vita familiare delle coppie trevigiane. A denunciarlo è la presidentessa di Telefono Rosa, Rita Giacchetti. Per sostenere l’operato del Telefono Rosa, l’amministrazione comunale trevigiana ha già stanziato un finanziamento per il 2008, che confermerà anche nel prossimo bilancio. Ma non è il solo progetto pensato dall’assessore alle politiche sociali Mauro Michielon:, questo il suo commento.