Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sciupati 2 match ball. Orogranata ancora terzi in classifica

SISLEY, CHE PECCATO!

A Monza i ragazzi di Piazza cedono al tie break (da 2-0)


MONZA - La Sisley è sconfitta per 3-2 (23-25, 22-25, 30-28, 25-22, 15-13) dall'Acqua Paradiso Monza nella 13ª giornata del campionato serie A/1 Tim. La squadra di coach Roberto Piazza nonostante il ko mantiene il terzo posto in classifica, importante in vista del rush finale della regular season. Questa la cronaca del match.

PRIMO SET- La Sisley trova un minibreak a ridosso del primo time out tecnico (6-8), prova ad allungare ma Monza resta in scia e ribatte colpo su colpo fino all'ace di Fei (9-13) che spariglia definitivamente il set. La squadra di coach Piazza gestisce il vantaggio (13-16) e si difende dai tentativi di rimonta dei padroni di casa (18-19). Nel finale decisivi i punti di Papi e De Togni (20-23): gli orogranata conquistano il set con il punteggio di 23-25.

SECONDO SET- Come nella prima frazione la squadra trevigiana scava il +2 a ridosso della prima pausa (6-8): Monza serra i ranghi e ritrova la parità (10-10) e poco dopo il vantaggio (14-12) grazie ad un errore di Fei e ad un attacco vincente di Gavotto. La formazione ospite ricuce subito lo strappo con Fei (15-15) e va in vantaggio sul 20-21 grazie ad un errore di Gavotto. Ai vantaggi decide Bontje che schiaccia a terra la palla del 24-26.

TERZO SET- L'Acqua Paradiso spinge subito sull'acceleratore ma la Sisley non concede nulla (7-7) e la partita scorre su binari di grande equilibrio (10-10). Monza prova a scavare il break (12-10), Papi rimedia subito (12-12) ma Gavotto riporta in quota i suoi (14-12). La formazione orogranata tornano in parità sul 17-17, aprofittando di un errore di Gavotto che spara out il contrattacco.  Maruotti firma il sorpasso (21-20)  ma il solito Gavotto ribalta la situazione (21-22). Sul 23-23 attacco veemente di Fei (23-24), Molteni replica e porta il set ai vantaggi (24-24). Gavotto trova un ace (25-24), Papi impatta (25-25), Kohut timbra l'ace del sorpasso (25-26) ma vanifica tutto pestando la linea al servizio (26-26). Monza con un ace fortunoso (palla sulla rete e a terra) trova il definitivo 30-28.

QUARTO SET- Monza crede nel colpaccio, la Sisley si scioglie e così i padroni di casa partono fortissimo (3-0). La formazione lombarda congela il vantaggio e lo incrementa fino al +4 (6-10): gli orogranata approfittano di un errore di Gavotto per risalire la china (8-10). L'operazione rimonta si concretizza sul 13-13 con un errore di Semenzato. Due muri consecutivi subiti dai trevigiani permettono all'Acqua Paradiso di fuggire nuovamente sul +3 (16-13). La squadra di coach Piazza affonda a -5 (21-16), la squadra di casa strappa il tie break con il punteggio di 25-22.

TIE BREAK- La squadra di casa trova in break sul 4-4 e vola sul +2 (6-4), un solco che Monza difende con i denti (10-8) anche grazie ad alcuni pesanti errori della squadra di coach Piazza (13-10). A sugellare la vittoria dei monzesi sono Gavotto e Molteni (15-13).