Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Alberto Gazzola è finito contro un albero a Villarazzo

MUORE IN SCOOTER A 17 ANNI

Il sinistro poco dopo l'una lungo la regionale 245


CASTELFRANCO – (gp) Una sbandata fatale ha spezzato la giovane vita di Alberto Gazzola, 17enne di Castello di Godego. All'una di notte il ragazzo stava percorrendo la regionale 245 in località Villarazzo. Stava tornando a casa quando ha perso il controllo del suo scooter andando a schiantarsi contro un albero che costeggiava la carreggiata. Un impatto violentissimo che l'ha scaraventato in centro strada. A dare l'allarme alcuni automobilisti che hanno trovato il ragazzo steso sull'asfalto, in stato di incoscienza ma ancora in vita. Immediati i soccorsi ma per il giovane, purtroppo, non c'è stato nulla da fare. Troppo gravi i traumi riportati in seguito all'incidente. Alberto Gazzola è morto poco dopo all'ospedale di Castelfranco. I familiari del ragazzo, sconvolti per l'accaduto, hanno acconsentito all'espianto dei tessuti di Alberto. Sul posto per i rilievi del caso la polizia stradale di Vittorio Veneto che deve ancora chiarire la dinamica del sinistro, anche se l'ipotesi delle forze delle forze dell'ordine sembra sia quella di un'uscita di strada autonoma.