Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La tragedia alle 10.50 sulla Forcella Grande

VALANGA KILLER A MOENA

Vittima un 35enne trevigiano, Oscar Bonsembiante


MOENA – (gp) Continuano a mietere vittime le valanghe in montagna. L'ultima persona a perdere la vita il 35enne Oscar Bonsembiante, consulente tecnico per l'azienda "Tecnica", originario di Nervesa della Battaglia ma da tempo residente a Roccapietore, in provincia di Belluno. L'uomo, in compagnia di due amici rimasti illesi, è stato travolto da una valanga staccatasi a quota 2300 metri, mentre i tre escursionisti stavano attraversando con i ramponi un tratto ghiacciato della Forcella Grande a Moena, in Val di Fiemme in direzione del passo San Pellegrino. Erano le 10.50 quando, a causa delle recenti nevicate e dell'abbassamento della temperatura, si è staccata una valanga che ha travolto l'uomo trascinandolo a valle dopo un volo di oltre 200 metri. Inutili i soccorsi coordinati dai carabinieri di Cavalese, che stanno indagando sul decesso, del soccorso alpino di del Trentino, della Polizia di Stato di Moena e della Guardia di Finanza di Predazzo. Al momento, secondo le prime indiscrezioni, non ci sarebbero ipotesi di reato per i due componenti del gruppo sopravvissuti alla tragedia avvenuta in Val di Fiemme. Oscar Bonsembiante lascia un fratello più giovane ed i genitori, residenti a Nervesa.