Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Inchiesta sui rapporti con il farmacista Nigrelli

INDAGATI CUNEGO E BALLAN

Inchiesta antidoping della Procura di Mantova


TREVISO - (nc) A poco più di un mese dall'inizio del giro d'Italia scoppia un nuovo scandalo doping: coinvolti il riesino campione del mondo 2008, Alessandro Ballan ed il veronese Damiano Cunego, vincitore della corsa rosa nel 2004. Entrambi sono indagati dalla Procura di Mantova per doping insieme ad altre 58 persone tra atleti, tecnici e dirigenti: i fatti contestati riguardano le stagioni sportive 2008 e 2009. Da tempo i Carabinieri dei Nas di Brescia avevano lavorato per accertare i rapporti tra la squadra Lampre in cui militano i due ciclisti ed un farmacista mantovano, Guido Nigrelli, già noto alle cronache perchè coinvolto nell'inchiesta che ha riguardato il lituano Raimondas Rumsas, terzo al Tour del 2002 e per i rapporti con il trevigiano Matteo Priamo, già sospeso dall'attività sportiva per 4 anni. E' proprio quest'ultimo ad aver indirizzato le indagini raccontando di aver fatto visita più volte al farmacista anche con altri compagni di squadra e tra questi anche il campione del mondo Ballan.