Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Occhi rossi, tosse e mal di gola per 15 persone

SI SENTONO MALE AL BAR

Forse uno spray urticante nell'aria del "John Foster"


TREVISO - (gp) Malore al bar mentre guardano la televisione. E' accaduto al "John Foster" di via Podgora poco prima della mezzanotte di sabato. Una quindicina di persone che stavano consumando in una stanzetta all'interno dell'esercizio all'improvviso, come ha riferito alla polzia la barista polacca di 30 anni che li ha visti uscire di corsa dal bar, hanno accusati forti bruciori agli occhi, tosse e mal di gola. Un fatto insolito quanto inaspettato che, a detta dei vigili del fuoco intervenuti assieme alle volanti della questura, potrebbe essere stato causato da uno spray urticante liberato nell'aria. Uno scherzo di cattivo gusto, pare, alla base del gesto che potrebbe costare caro al bontempone considerato che le telecamere di sorveglianza all'interno del locale potrebbero aver immortalato il gesto. I filmati sono stati consegnati alla polizia.