Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo 20' ben giocati, la disfatta

BENETTON, ADDIO PLAYOFF

Prova grigia, appena 16 punti nel secondo tempo


TREVISO - La Benetton viene battuta 61-50 al Palaverde dalla Canadian Solar Bologna e può virtualmente dire addio ai playoff: la matematica tiene ancora vive le speranze, il buon senso però non può che frustrarle. La squadra di coach Repesa finisce tra i fischi del pubblico e dei tifosi, ormai stanchi di una gestione fallimentare e di una stagione che si è ormai tramutata in lento e straziante calvario. Bologna gioca 10' nel terzo quarto e tanto basta per portare a casa i due punti: dopo 20' chiusi sul 34-28 per i biancoverdi, la Benetton subisce sul 39-30 (al 22') un break di 0-19 (oltre 8' di astinenza di canestri) che di fatto chiude i conti (39-49 al 30'). Il tempo per rimettere in piedi il match ci sarebbe ma la squadra di casa è ormai vittima di se stessa: ad una Virtus tutt'altro che trascendentale bastano 12 punti per tenere a distanza i biancoverdi che in tutta la ripresa riescono nell'impresa di infilare appena 16 punti. E domenica c'è Siena.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
11/04/2010 - Figuraccia biancoverde
11/04/2010 - Vincere a tutti i costi
06/04/2010 - L'addio a Gary Neal
30/03/2010 - Neal sospeso, preso Dixon
28/03/2010 - Due punti fin troppo facili
21/03/2010 - Tracollo Benetton a Varese