Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Dall'Islanda problemi agli aerei ma non alle persone

POLVERI NON DANNOSE

Lo afferma il d.g. dell'Arpa Veneto Andrea Drago


TREVISO – (gp) L'eruzione del vulcano islandese Eyjafjallajokull, che emette ceneri e polveri nell'atmosfera ed è responsabile della paralisi quasi totale dei cieli di tutta Europa, a differenza di quanto previsto dagli esperti continua senza sosta. Se i danni provocati in questi giorni alle compagnie aeree sono ingenti, e soprattutto prevedibili e calcolabili, molto meno certe sono le conseguenze che questa imperterrita immissione nell'atmosfera di ceneri e polveri avrà per quanto riguarda il clima e la salute delle persone. I metereologi di mezzo mondo stanno avanzando ipotesi diverse, ma la più condivisa pare sia quella di un lieve abbassamento delle temperature anche per i prossimi tre anni. Per quanto riguarda la salute delle persone sono tutti d'accordo nell'affermare che ceneri e polveri non saranno dannose per l'organismo del genere umano, come afferma ai nostri microfoni il direttore generale dell'Arpa Veneto Andrea Drago.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
19/04/2010 - Canova, nessun decollo
19/04/2010 - Nuovo stop ai voli
18/04/2010 - Spazio aereo riaperto dalle 7
17/04/2010 - Canova, 8000 a terra
16/04/2010 - Aerei a terra al Canova