Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Lo hanno deciso i ministri dei trasporti dell'UE

DALLE 8 SI TORNA A VOLARE

La nube di ceneri si sta gradualmente diluendo


ROMA - (es) Dalle 8 del mattino in Europa si tornerà a volare, in modo graduale e coordinato. Lo hanno deciso i ministri dei Trasporti Ue, dopo un Consiglio straordinario. Riapertura graduale dello spazio aereo anche in Italia dalle 8, ha deciso l'Enac, precisando che riprenderanno innanzitutto i voli nazionali sulla direttrice da Nord a Sud e viceversa.

Intanto un secondo vulcano è entrato in eruzione in Islanda: lo annunciano messaggi Twitter e siti tra i quali quello americano di Msnbc, basandosi sulle immagini di webcam islandesi che mostrano un vasto pennacchio sul vulcano Hekla, vicino allo Eyajafjallajokull la cui eruzione paralizza da giovedì il traffico aereo in Europa.

La nube di ceneri continua a girare sull'Europa ma si sta diluendo. La sua coda meridionale, che ha già toccato l'Italia e che avrebbe dovuto scendere a sud della Toscana, secondo le ultime previsioni verrà spinta invece verso occidente, passando nelle primissime ore della giornata sulla Sardegna e sulla parte nord della Sicilia. Le ricadute dovrebbero comunque essere trascurabili o nulle.

La situazione resta comunque delicata e in costante mutamento.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
19/04/2010 - Polveri non dannose
19/04/2010 - Canova, nessun decollo
19/04/2010 - Nuovo stop ai voli
18/04/2010 - Spazio aereo riaperto dalle 7
17/04/2010 - Canova, 8000 a terra
16/04/2010 - Aerei a terra al Canova