Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Accade al mercato ortofrutticolo di Treviso

PNEUMATICI TAGLIATI

Azienda di Piombino Dese da mesi nel mirino


TREVISO - (nc) Le gomme dell'auto squarciate con un coltello, segno evidente di un atto di vandalismo dal sapore intimidatorio: così ha trovato la sua auto, una Lancia Y nera una 41enne padovana che con il marito gestisce una ditta di alimentari a Piombino Dese. La donna aveva lasciato l'auto nel parcheggio del mercato ortofrutticolo di Treviso alle Stiore nella notte di domenica poco dopo le 3.30 per effettuare il consueto rifornimento ma all'uscita, poco prima delle 7 l'amara sorpresa. Entrambi i pneumatici posteriori presentavano profondi tagli. Non è la prima volta che la ditta riceve “attenzioni” di questo tipo: un anno or sono al camion della ditta furono rotti i fanali posteriori e all'Audi del marito della donna vennero tagliati i pneumatici. L'ultimo episodio in ordine di tempo risale però a pochi mesi fa quando ad un furgone dell'azienda vennero addirittura danneggiate le sospensioni. Dopo la denuncia della donna ora la Polizia sta indagando, anche in base ad alcune testimonianze, per identificare il responsabile dell'ultimo gesto e probabilmente autore anche dei precedenti danneggiamenti.