Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Presa di posizione di Leonardo Muraro

"FACCIA UN PASSO INDIETRO"

Sciopero della fame del titolare della "Gobbo srl"


TREVISO - La Provincia di Treviso invita la ditta “Gobbo Srl” dell’imprenditore Matteo Portalupi a rivolgersi agli uffici per sistemare la questione dei contributi. “Come anticipato, la Provincia di Treviso ha tutta l’intenzione di trovare una soluzione per la ditta di trasporto pubblico “Gobbo Srl” dell’imprenditore Portalupi – spiega il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro – nell’interesse soprattutto dei lavoratori, dell’azienda stessa e degli Enti coinvolti, Provincia e Regione. Per arrivare a una conclusione positiva però – continua Muraro – invito Portalupi a fare un piccolo passo indietro, rinunciare allo sciopero della fame e invece adoperarsi per regolarizzare la sua posizione, nell’interesse della sua azienda, dei lavoratori e degli enti coinvolti. Come ad agosto 2009, infatti, le documentazioni necessarie perché la Regione sblocchi i finanziamenti sono ancora incomplete. Una volta sistemata la questione, tutti i contributi del 2009 erano stati liquidati. Invito allora l’imprenditore a rivolgersi direttamente ai miei uffici tecnici per regolarizzare al più presto la sua posizione anche per il 2010, così da ottenere l’ok da parte della Regione per il pagamento dei contributi spettanti da gennaio ad aprile. L’interesse dell’Amministrazione Provinciale è quello di tutelare tutte le parti in causa, soprattutto i dipendenti dell’azienda”.