Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Durante una perquisizione domiciliare

GETTA COCAINA DALLA FINESTRA

Goffo tentativo di un 33enne trevigiano


TREVISO - (nc) Sorpreso da una volante dopo aver consumato una canna lungo vicolo San Bartolomeo cerca di liberarsi della droga durante la perquisizione domiciliare gettandola dalla finestra. E' stato arrestato in stato di libertà un 33enne trevigiano: dopo aver ammesso di aver fumato lo stupefacente, gli agenti hanno controllato anche la sua abitazione. Il giovane con solerzia ha consegnato agli agenti pochi grammi di hashish e marijuana: la buona volontà del 33enne ha però insospettito i poliziotti che da un controllo più approfondito hanno rinvenuto un panetto di fumo da circa un etto all'interno di una tasca di una giacca chiusa in un armadio. Inoltre in modo maldestro ha poi cercato di gettare dalla finestra una dose di cocaina. A completare la grave situazione del 33enne c'è stata anche una visita inaspettata, quella di un tossicodipendente 34enne che ha già a suo carico guai con la giustizia. Quest'ultimo, tra le restrizioni imposte dal giudice avrebbe l'obbligo di non uscire di casa e di non frequentare tossicodipendenti. Il destino, inutile dirlo, gli ha giocato davvero un brutto scherzo. Per entrambi sono scattati gli accertamenti tossicologici presso il pronto soccorso dell'ospedale Cà Foncello.