Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cestista detective incastra 20enne marocchino

DERUBA SQUADRA DI BASKET

Partita a Crespano, ladro fa razzia negli spogliatoi


CRESPANO DEL GRAPPA - (nc) Mentre la squadra di basket del “Am La Torre” di San Zenone sta disputando un incontro con la formazione del Povegliano presso la palestra di Crespano del Grappa entra negli spogliatoi e fa razzia di portafogli e altri oggetti: è stato identificato dai Carabinieri di Crespano del Grappa un 19enne marocchino che lunedì sera aveva messo a segno il furto presso la locale palestra comunale. Approfittando dell'assenza di controlli il giovane si era introdotto negli spogliatoi trafugando vari oggetti tra cui due cellulare ed un navigatore satellitare prelevato da una vettura. A mettersi sulle tracce dei ladri è stato un cestista 25enne che ha provato a chiamare il suo numero da un altro cellulare: a rispondergli un uomo che diceva di essere nei pressi della chiesa. Il giovane nel tragitto di ritorno dalla chiesa dove ovviamente non aveva trovato nessuno, ha però incontrato all'incrocio tra via Aita e via Montegrappa nei pressi del bar “Girasole” il ladro che si trovava in compagnia di un complice: prima dell'arrivo dei Carabinieri ha anche cercato di giustificarsi con il giovane e gli altri compagni di squadra dicendo che la merce in suo possesso era stata ritrovata per strada ma vistosi incastrato ha cercato di liberarsi della refurtiva gettandola in un cespuglio. Inevitabile per lui la denuncia.