Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nessuna responsabilitą per la badante della donna

ANZIANA MORTA, S'INDAGA

A breve l'autopsia sul corpo di Maria Mazzoccato


CAERANO – (gp) La morte di Maria Mazzoccato, la 78enne deceduta a causa delle gravi ustioni riportate in un incendio avvenuto nella sua casa di via Piave a Caerano San Marco, è finita negli uffici della Procura di Treviso. Il sostituto procuratore Francesca Torri ha infatti intenzione di indagare sull'incendio che ha strappato la vita all'anziana, portando avanti le indagini per capire cosa sia in realtà accaduto. La badante della donna, una ragazza russa di 34 anni che vedendo il fumo e sentendo l'odore acre della combustione è subito corsa in soccorso dell'anziana spegnendo le fiamme ma non riuscendo a salvarle la vita, non ha responsabilità per quanto successo, come avvalorato sia dal rapporto dei carabinieri e dei vigili del fuoco di Montebeluna, sia per la testimonianza resa agli inquirenti nella quale ha chiarito come si sono svolti i fatti. La donna non è stata indagata e su di lei non pende nessuna accusa per la tragedia. Il pubblico ministero Francesca Torri conferirà a breve l'incarico per effettuare l'autopsia sul corpo dell'anziana, al fine di capire se possa essere stata colpita da un malore prima di lasciar cadere sulla poltrona la sigaretta che ha scatenato l'incendio. Se così fosse almeno, la donna non si sarebbe accorta dell'atroce fine a cui stava andando incontro.