Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La pensione non basta

LADRA PER VIVERE

Anziana 70enne al "Despar" di Borgo Cavallo


TREVISO - (nc) “Faccio fatica ad arrivare a fine mese con la pensione mia e di mio marito”: con queste parole una 70enne trevigiana si è giustificata agli agenti della Polizia che l'hanno bloccata dopo aver commesso, spinta dalla disperazione, il furto di alcuni alimentari di un valore di circa 12,30 euro al supermercato “Despar” di Borgo Cavalli. La donna, notata dall'addetto all'antitaccheggio, è stata seguita fino alla farmacia di via Sant'Agostino: alla vista della Polizia ha subito ammesso il furto. La merce rubata sarebbe servita, secondo quanto riferito dalla signora, per il pranzo. Fortunatamente nei confronti dell'anziana il direttore del supermercato non ha voluto sporgere denuncia. La donna è stata invitata dagli agenti a trovare un'altra soluzione per la sua grave condizione di indigenza: del suo caso, non certo isolato negli ultimi tempi, potrebbero occuparsi i servizi sociali.