Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Domenica la finale sul campo del Venezia

QUINTO ESPUGNA ESTE

Vittoria 2-1 con gol di Salzano e Conte


ESTE - L'Union Quinto sbanca Este con Salzano e Conte e domenica va a Venezia a giocarsi la finale playoff del girone C. Partita bellissima e ricca di occasioni da entrambe le parti. Alla fine la differenza l'hanno fatta i portieri: impeccabile Visentin mentre Bertazzo ha sulla coscienza il gol partita di Conte. L'inizio di partita vede subito l'Union all'attacco. Al 2' su una punizione di Lanzara, Vianello gira a rete di testa sfiorando la traversa. Al 4' Zanardo crossa dalla destra per Salzano che di testa smarca Conte che va in gol. Tutto bello ma l'arbitro annulla giustamente per un fuorigioco di Salzano al momento dell'assist. Ma al 6' il gol del Quinto arriva e questa volta è regolare. Su angolo di Zanardo, Vianello di testa impegna Bertazzo che però deve alzare bandiera bianca sul successivo tap-in di Salzano. Vantaggio che però dura poco visto che al quarto d'ora i padroni di casa pareggiano. Su un angolo di Ferronato, Franchetto di testa libera l'area ma la palla finisce sui piedi del terzino Di Fusco che inventa un eurogol con una botta al volo di sinistro. Dopo 1' l'Union potrebbe nuovamente passare in vantaggio ma il tacco di Vianello su cross di Conte non è preciso e non inquadra la porta. Dopo questa occasione è l'Este a sfiorare per tre volte il vantaggio. Al 23' Fabbro smarca al tiro Bedin che di destro non inquadra la porta. Al 29' Pastrello va via sulla destra e dal fondo crossa rasoterra al centro per Fabbro che batte di prima intenzione ma trova l'opposizione di Visentin bravo a parare in due tempi. Al 33' Bedin calcia in diagonale dalla destra con capitan Martignon che salva a pochi metri dalla linea di porta. Al 36' grande azione personale di Zanardo che parte dalla trequarti e, dopo aver saltato un paio di avversari, viene steso al limite dell'area da Salvato che viene anche ammonito. La successiva di Lanzara si infrange però sulla barriera. Nell'unico minuto di recupero, è ancora la squadra di Tomei a sfiorare il gol. Lanzara sventaglia da sinistra a destra per Conte che rimette al centro per Zanardo il quale di testa schiaccia troppo centralmente per superare Bertazzo. La ripresa si apre con tre occasionissime per i rossoblù tutte marchiate da Conte che la terza volta fa centro. Al 7' Zanardo pesca sul filo del fuorigioco il compagno di reparto che carica il destro ma trova la respinta di Bertazzo. Al 14' gran taglio di Sartoretto sempre per Conte che si presenta solo davanti al portiere ma non ha la freddezza per superarlo. Al 17' Conte calcia una punizione da posizione defilata senza troppe pretese che si insacca sorprendendo l'immobile Bertazzo valutata fuori la palla che invece lo beffa a fil di palo. L'Este ora è costretto a rincorrere e si riversa in attacco anche se la difesa dell'Union tiene bene concedendo poco. Al 36' Fabbro si libera al limite dell'area e impegna Visentin che si accartoccia e blocca. Dopo 2' su una rimessa laterale, Martignon sfiora l'autogol con un rischiosissimo colpo di testa all'indietro che sfiora il palo. Al 41' a Vianello viene fischiato l'ennesimo fuorigioco e si fa sfuggire una parola di troppo che l'arbitro punisce con il cartellino rosso. L'ultima occasione dei locali per pareggiare e prolungare la partita ai supplementari arriva in pieno recupero. Al 47' Romero incorna di testa da pochi passi ma Visentin è strepitoso a respingere d'istinto. Dopo altri 2' di recupero scoppia la festa dei tifosi trevigiani che domenica a Venezia saranno numerosi come ha auspicato il presidente Pizziolo.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
17/05/2010 - Play off e ripescaggio
16/05/2010 - Union Quinto ai playoff