Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giocavano a bruciare polline di pioppo

BABY GANG IN VIA AMALFI

Incendiano una siepe, auto distrutta, altre lesionate


TREVISO - (nc) Doveva essere un gioco e si è invece trasformato in un incendio: dando fuoco al polline di pioppo accumulato su di una siepe un gruppo di ragazzini ha involontariamente provocato il rogo di un'auto in sosta che è andata distrutta ed il danneggiamento di altri mezzi. E' accaduto domenica nel tardo pomeriggio a Treviso in via Amalfi: i vigili del fuoco sono dovuti intervenire poco dopo le 19.40 per spegnere le fiamme che hanno completamente distrutto una Opel e lesionato altre vetture parcheggiate poco distanti. Secondo le testimonianze raccolte dagli agenti della Polizia giunti sul posto sembra che pochi minuti prima dell'incendio un gruppo di ragazzini stesse per gioco bruciando con gli accendini alcuni cumuli di polline di pioppo. Il fuoco, divampato velocemente, ha avvolto l'intera siepe distruggendola: troppo tardi per spegnere l'incendio causato e così i ragazzi si sarebbero dati alla fuga. I danni provocati sono ingenti: sul fatto indaga la Polizia.