Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La Benetton esce a testa alta dai playoff

AVVENTURA FINITA

Al Palaverde vince la Montepaschi Siena 69-66


TREVISO - (gp) Non sono bastati i 4500 spettatori del Palaverde per spingere la Benetton verso l'impresa: i ragazzi di coach Repesa escono dai play off a testa alta mettendo sotto una Montepaschi Siena che riesce a spuntarla soltanto nel finale vincendo 69-66, ma con la Benetton che con Kus poteva pareggiare i conti dai 6,25 con l'ultimo tiro che purtroppo non è entrato. Un 3-0 nelle serie dei quarti di finale che non rispecchia però l'andamento dei playoff, con Siena che ha sofferto molto per avere ragione di questa Benetton.
PRIMO QUARTO - Il primo possesso della gara è per la Benetton ma i primi punti sono per la Montepaschi che si porta subito sullo 0-2. Dopo tre minuti di gioco il punteggio è ancora inchiodato, con i biancoverdi che registrano uno 0 su 6 da due. E' Nicevic a portare la situazione in parità (2-2) ma anche Siena comincia a non sbagliare. Dopo 5' il risultato è fermo sul 4-4. Un primo quarto segnato da errori e palle perse, e tra le due squadre è la Montepaschi ad andare sul 4-7 con una schiacciata di Sato, e sul 4-9 con un canestro di Eze. La partita sembra sbloccarsi ma sono i ragazzi di coach Pianigiani a mantenere il margine di vantaggio (8-14). E' Davor Kus a riportare sotto la Benetton (10-14), ma un fallo di Hukic manda Sato in lunetta, che sbaglia il primo ma mette il secondo (10-15). Nel cambio di fronte in lunetta ci va anche Hackett e riduce lo svantaggio (12-15). Il primo quarto si chiude con un libero di Zizis che fissa il punteggio sul 12-18 per la Montepaschi.
SECONDO QUARTO - Al rientro in campo è ancora la Montepaschi a segnare e aumentare il vantaggio (14-21), e i ragazzi di coach Repesa non riescono a reagire. Molti gli errori in attacco da entrambe le parti, ma è la Montepaschi a sbagliare meno e punto su punto si porta sempre più avanti (14-25). La Benetton al momento ha segnato meno di un punto a minuto, con un indiscutibile 0 su 9 da tre. Dalla linea dei 6,25 non sbaglia però Carraretto, che permette alla Montepaschi di doppiare i biancoverdi (14-28). Rivers tiene vive le speranze della Benetton (16-28), e capitan Nicevic riporta i biancoverdi sul meno dieci (18-28). Percentuali pessime per i biancoverdi fino a questo momento: 0 su 10 da tre, 7 su 16 da due, 5 su 7 dalla lunetta. Ma anche Siena non fa meglio: 1 su 10 da tre, 9 su 14 da due e 7 su 10 nei liberi. Grande bagarre al Palaverde, mai così infuocato in questa stagione. E Treviso sente il calore del pubblico tanto che riesce ad accorciare le distanze (21-28), ma la Montepaschi, che da quasi 5' non metteva un canestro, ne riesce a piazzare soltanto uno con un libero di Zisis (21-29). Finalmente, al 12esimo tentativo, la Benetton mette la tripla del 24-29 con Davor Kus, e nell'ultimo possesso prima della sirena perde l'occasione di rifarsi sotto. Il secondo quarto si chiude sul 24-29.
TERZO QUARTO - Il primo possesso è per la Benetton che con un gancio di Taylor porta il punteggio sul 26-29, meno tre per i ragazzi di coach Repesa. Ma Sato risponde subito con una bomba che ristabilisce le distanze (26-32), alla quale risponde Motiejunas che da tre pareggia i conti e riporta la Benetton a meno tre (29-32). Dopo un'altra bomba di Sato la Montepaschi piazza un break di 0-7 (29-39), ma una bomba di Rivers inverte la tendenza (32-39). Treviso difende bene e tiene a bada la Montepaschi (34-39), mettendo poi una bomba con Gentile che vale il 37-40. Capitan Nicevic infiamma il Palaverde e porta la Benetton a meno uno (41-42) e poi ancora Davor Kus mette la bomba del 44-42. Sato dalla lunetta riporta la situazione in parità (44-44), e Zisis mette a segno i due liberi del sorpasso (44-46). Il terzo quarto si chiude con la Montepaschi avanti di appena un punto, 47-48 il parziale.
ULTIMO QUARTO - L'ultimo periodo si apre con la Benetton in possesso palla che però sbaglia il canestro del sorpasso e subisce il ritorno di Siena che fugge sul 47-51. Ma è Bobby Dixon a far saltare in aria il Palaverde con una bomba dai sette metri sulla sirena che riporta la Benetton a meno uno (50-51). Il trevigiano Carraretto risponde con un'altra bomba all'ultimo secondo che riporta Siena sul più quattro, e i due liberi di McIntyre fissano il punteggio sul (50-56). Rivers, a 5' dalla fine, mette la bomba che tiene in vita la Benetton (53-56), però un fallo su Eze permette a Siena di tornare avanti 53-58. A 3' dalla fine McIntyre piazza la boma del più sei (57-63), ma Kus dalla lunetta riduce ancora il gap (59-63). Siena con Stonerook commette fallo in attacco e Treviso ha in mano la palla del meno uno ma sbaglia con Taylor, e viene punita da McIntyre che mette la bomba del più sei (59-65). Il quinto fallo di Stonerook manda in lunetta Kus a 48'' dalla fine, e li mette entrambi (63-66). Un finale al cardiopalma con palla in mano a Siena che perde palla con Dixon a 39'' che mette il canestro del meno uno, 65-66 il parziale. Gli arbitri, nel pallone più importante della gara, fischiano un fallo inesistente su Eze, che sbaglia entrambi i liberi ma la Montepaschi prende il rimbalzo e ottiene ancora un fallo. McIntyre sbaglia un libero e Siena a 16'' è avanti di due punti (65-67). Coach Repesa chiama time out e al rientro in campo la Montepaschi fa fallo su Kus, che dalla lunetta ne mette solo uno (66-67). A 12'' dalla sirena coach Pianigiani chiama time out, con la Benetton che deve commettere assolutamente fallo per sperare nel pareggio. E così accade: McIntyre in lunetta. Siena a 11'' è avanti 66-69. Ultimo possesso per Treviso: Kus sbaglia da tre e la favola finisce.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
24/05/2010 - Benetton: dentro o fuori
22/05/2010 - Sfiorata l'impresa
22/05/2010 - "Fiducia e positività"
20/05/2010 - Benetton surclassata
16/05/2010 - Benetton: ora c'e' Siena
15/05/2010 - Vincere e sperare
07/05/2010 - Benetton spera ancora
02/05/2010 - Dopo l'impresa il crollo
02/05/2010 - Benetton: obiettivo playoff
25/04/2010 - Benetton nella storia
16/04/2010 - Benetton, addio playoff
11/04/2010 - Figuraccia biancoverde
11/04/2010 - Vincere a tutti i costi
06/04/2010 - L'addio a Gary Neal
30/03/2010 - Neal sospeso, preso Dixon