Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Firmato in Prefettura un protocollo d'intesa

UNITI CONTRO LO STALKING

Istituzioni in campo per fermare la violenza sulle donne


TREVISO – (gp) “Il diritto penale non risolve i problemi della società”. Partendo da questa riflessione del procuratore capo di Treviso Antonio Fojadelli, è stato sottoscritto al termine di un tavolo tecnico in Prefettura un protocollo d'intesa per la promozione di strategie condivise al fine di prevenire e contrastare nel modo migliore il fenomeno della violenza nei confronti delle donne. Lo stalking infatti, nell'80% dei casi è commesso da partner o ex partner, segno di un degrado della società di oggi e di una debolezza di carattere che purtroppo trova sfogo in atti persecutori nei confronti delle persone più indifese, che siano donne, anziani o bambini, ma anche uomini fragili e incapaci di difendersi. E il protocollo d'intesa ha l'obiettivo di scovare quanto più possibile questi fenomeni grazie alla collaborazione di forze dell'ordine, Procura, ospedali, ma anche di formare le persone a partire dalla scuola, passando per la Caritas o il Telefono Rosa, insomma tutte le associazioni che hanno sottoscritto il protocollo. Ai nostri microfoni illustra il protocollo e presenta il problema dello stalking nella Marca il Procuratore Capo di Treviso Antonio Fojadelli.