Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dieci anni a Florian Hohxa, 4 e mezzo a Fatjon Gozhdari

TRAFFICANTI CONDANNATI

Vennero arrestati in piazza Giorgione a Castelfranco


TREVISO – (gp) Condannati due componenti, entrambi albanesi, di un'organizzazione criminale che dedita al traffico di sostanze stupefacenti dal Nord Europa. Florian Hoxha, 33enne pregiudicato e senza fissa dimora, ha rimediato una condanna con rito abbreviato a dieci anni di carcere e al pagamento di 40 mila euro di multa, mentre Fatjon Gozhdari, incensurato di 25 anni, ha patteggiato una pena di 4 anni e sei mesi di reclusione. I due, da qualche tempo sotto il controllo dei carabinieri di Castelfranco Veneto, erano finiti in manette il 28 ottobre del 2009, arrestati in piazza Giorgione. All'interno dell'auto di Gozhdari, un'Audi A/3 che risultava essere stata rubata in Germania, dietro un pannello erano occultati 3,4 kg di cocaina purissima per un valore complessivo di oltre un milione di euro. L'uomo, che aveva passaporto tedesco e che faceva soltanto da corriere, stava per consegnare la droga a Hohxa, il quale l'avrebbe poi smerciata in Italia.


Galleria fotograficaGalleria fotografica