Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Calcio a 5: sconfitti i trevigiani, giovedì gara 2

MARCA TRAVOLTA

Finisce 3-1, squadra sottotono


MONTESILVANO - (es) Finisce in delirio per gli oltre 2200 del Palaroma. Il Montesilvano liquida la Marca 3-1 e ora la serie si sposta al Pala Mazzalovo, giovedì gara-2

La gara: Nei primi 10' di gioco i padroni di casa mettono sotto la Marca che si deve aggrappare ai miracoli di Feller e a una traversa che strozza l'urlo dei pescaresi. Al 2'15" Montesilvano in vantaggio, perfetta triangolazione stretta sugli sviluppi di un calcio di punizione al limite e il sinistro di Garcias trafigge in diagonale l'incolpevole portiere trevigiano. Ma il pareggio di Duarte arriva in meno di 1': con un sinistro incrociato da posizione defilata Duarte trova impreparato il portiere di casa Mammarella che si fa beffare sull'incrocio del palo che stava difendendo. Partita maschia, clima caldo il primo tempo finisce 1-1.

Nella ripresa l'equilibrio è spezzato dall'incomprensione tra Feller e Bertoni, Borruto tocca di punta e beffa il portiere della Marca. 30" più tardi lo stesso numero dieci triplica in contropiede. Jonas perde la testa e si fa espellere, finisce 3-1. Finale in salita. "Ora serve la vera Marca" chiosa il presidente Bello. Ha ragione.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
22/05/2010 - Marca in finale scudetto