Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Colpì l'arbitro Zoia con una testata

SQUALIFICATO PER 4 ANNI

Pugno di ferro della Figc per Lorenzo Cenedese


TREVISO - (nc) Una maxi squalifica di ben quattro anni per la testata rifilata domenica scorsa nel corso del match Lovispresiano-Suseganese: è pesantissima la squalifica inflitta del giudice sportivo della delegazione Figc di Treviso, Leo Robazza, nei confronti dell'autore del gesto, il 23enne Lorenzo Cenedese. Il giovane, in forza alla Suseganese, ha colpito con una violenta testata l'arbitro Stefano Zoia nel corso del match valido per i playoff del campionato di terza categoria. Il direttore di gara stando al referto venne offeso ripetutamente e colpito dal giocatore. L'arbitro finì a terra sbattendo violentemente il capo e venne poi trasportato al Cà Foncello. Oltre alla stangata per Lorenzo Cenedese saranno puniti con pene più lievi altri quattro compagni mentre salate multe sono in arrivo anche per la società Suseganese ed il mister.