Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sorteggiato il cammino in Champions League

SISLEY, GIRONE DI FERRO

Piazza: "Belgorod, Tours e Fenerbahce sono tosti"


VIENNA - (gp) La Sisley Treviso pesca dall'urna un girone di ferro. Non sarà di certo una passeggiata il cammino in Champions League per gli orogranata di coach Roberto Piazza che dopo il sorteggio avvenuto alla Platinum Uniqua Tower di Vienna possono dire di essere stati inseriti nel più tosto dei sei. La testa di serie che poteva capitare è stata la peggiore: i campioni russi del Lokomotiv Belgorod. Ma dall'urna sono usciti anche i campioni di Francia del Tours e il rinnovato Fenerbahce di Miljkovic e Marshall. Una sfida epica attende dunque la Sisley che inizierà l'avventura proprio in Turchia il 17 novembre.
"Girone tostissimo - il commento del tecnico orogranata Roberto Piazza - , particolarmente duro per la presenza di squadre con tanti campioni e una grande tradizione nelle competizioni continentali. Soprattutto Belgorod e Fenerbache sono dei veri e propri squadroni, se pensiamo che i turchi hanno innestato nel motore due atleti di livello assoluto come Marshall e Miljkovic e che il Belgorod è da anni una delle compagini-guida del volley russo che conosco molto bene. Anzi, due atleti che sono qui in nazionale e giocano proprio nel Belgorod mi stanno già stuzzicando, Khtey ha detto che vincono sicuro, mentre l'altro, Musersky, mi ha detto che anche se perde tutte le altre gare 3-0 l'unica che vuole vincere davvero è quella con la mia Sisley. Questo a parte gli scherzi vuol dire che comunque anche loro ci temono e che giocare contro la Sisley non è piacevole per nessuno. E poi c'e' il Tours, la più francese delle squadre francesi, squadra che quest'anno ha fatto il Grande Slam in patria, con un grande libero come Gonzales che avevo in Russia alla Dinamo, una difesa tosta, un palleggiatore brasiliano e una grande capacità di lottare su ogni pallone, tipica del volley transalpino. Non sarà facile nemmeno con loro, anni fa ci buttarono fuori dalla coppa, quindi tutte e tre le squadre sono veramente avversarie forti, ma non abbiamo paura, a me le grandi sfide stimolano perchè sono l'unico modo per crescere davvero."

Favorita? " Penso come tradizione e caratteristiche di gioco il Belgorod, che avrà anche Sintini al palleggio e Dineikin a schiacciare, due conoscenze trevigiane, ricordo nel 2005 dopo aver vinto la Coppa Italia a Forlì andammo lì e uscimmo seppelliti 3-0 in 55' di gioco, sono una squadra fisica, solida e difficile da prendere, bisogna studiarli bene. Senza contare la difficoltà di andare lì in trasferta il 5 gennaio, alla penultima gara del girone." Con una Champions così, più tutti gli altri impegni di campionato e coppe varie, ci vorrà una Sisley "profonda": "Certamente quest'anno non avremo 7/8 titolari, ma qualcuno in più, e così potremo affrontare una stagione lunga e difficile, con campionato e coppa. Certamente le responsabiltà verranno divise tra tutti e 13 i giocatori per cercare di essere competitivi su tutti i fronti, come da tradizione della Sisley, in Italia e in Europa."

Questo il calendario: Fenerbahce-Sisley 17/11; Sisley-Belgorod 24/11; Tours-Sisley 8/12; Sisley-Tours 15/12; Belgorod-Sisley 5/1; Sisley-Fenerbahce 12/1