Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sorteggiato il cammino in Champions League

SISLEY, GIRONE DI FERRO

Piazza: "Belgorod, Tours e Fenerbahce sono tosti"


VIENNA - (gp) La Sisley Treviso pesca dall'urna un girone di ferro. Non sarà di certo una passeggiata il cammino in Champions League per gli orogranata di coach Roberto Piazza che dopo il sorteggio avvenuto alla Platinum Uniqua Tower di Vienna possono dire di essere stati inseriti nel più tosto dei sei. La testa di serie che poteva capitare è stata la peggiore: i campioni russi del Lokomotiv Belgorod. Ma dall'urna sono usciti anche i campioni di Francia del Tours e il rinnovato Fenerbahce di Miljkovic e Marshall. Una sfida epica attende dunque la Sisley che inizierà l'avventura proprio in Turchia il 17 novembre.
"Girone tostissimo - il commento del tecnico orogranata Roberto Piazza - , particolarmente duro per la presenza di squadre con tanti campioni e una grande tradizione nelle competizioni continentali. Soprattutto Belgorod e Fenerbache sono dei veri e propri squadroni, se pensiamo che i turchi hanno innestato nel motore due atleti di livello assoluto come Marshall e Miljkovic e che il Belgorod è da anni una delle compagini-guida del volley russo che conosco molto bene. Anzi, due atleti che sono qui in nazionale e giocano proprio nel Belgorod mi stanno già stuzzicando, Khtey ha detto che vincono sicuro, mentre l'altro, Musersky, mi ha detto che anche se perde tutte le altre gare 3-0 l'unica che vuole vincere davvero è quella con la mia Sisley. Questo a parte gli scherzi vuol dire che comunque anche loro ci temono e che giocare contro la Sisley non è piacevole per nessuno. E poi c'e' il Tours, la più francese delle squadre francesi, squadra che quest'anno ha fatto il Grande Slam in patria, con un grande libero come Gonzales che avevo in Russia alla Dinamo, una difesa tosta, un palleggiatore brasiliano e una grande capacità di lottare su ogni pallone, tipica del volley transalpino. Non sarà facile nemmeno con loro, anni fa ci buttarono fuori dalla coppa, quindi tutte e tre le squadre sono veramente avversarie forti, ma non abbiamo paura, a me le grandi sfide stimolano perchè sono l'unico modo per crescere davvero."

Favorita? " Penso come tradizione e caratteristiche di gioco il Belgorod, che avrà anche Sintini al palleggio e Dineikin a schiacciare, due conoscenze trevigiane, ricordo nel 2005 dopo aver vinto la Coppa Italia a Forlì andammo lì e uscimmo seppelliti 3-0 in 55' di gioco, sono una squadra fisica, solida e difficile da prendere, bisogna studiarli bene. Senza contare la difficoltà di andare lì in trasferta il 5 gennaio, alla penultima gara del girone." Con una Champions così, più tutti gli altri impegni di campionato e coppe varie, ci vorrà una Sisley "profonda": "Certamente quest'anno non avremo 7/8 titolari, ma qualcuno in più, e così potremo affrontare una stagione lunga e difficile, con campionato e coppa. Certamente le responsabiltà verranno divise tra tutti e 13 i giocatori per cercare di essere competitivi su tutti i fronti, come da tradizione della Sisley, in Italia e in Europa."

Questo il calendario: Fenerbahce-Sisley 17/11; Sisley-Belgorod 24/11; Tours-Sisley 8/12; Sisley-Tours 15/12; Belgorod-Sisley 5/1; Sisley-Fenerbahce 12/1