Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Testimonianza choc di un amico di Cristian Fabris

UNA MORTE ANNUNCIATA?

Aveva detto: "Chiudo il bar, leggerai sui giornali"


TREVISO - (nc) Avrebbe preannunciato la decisione di uccidersi ad un amico. “Sabato mi ha detto che avrebbe chiuso il bar- ha dichiarato- quando gli ho chiesto il motivo lui mi ha risposto: lunedì o martedì leggerai sui giornali e poi saprai il resto”. Tra le tante persone che giungono al bar di piazza San Leonardo per verificare la notizia che si è rapidamente sparsa tra amici e parenti di Cristian Fabris, c'è anche un ragazzo che appresa la notizia dai giornalisti fornisce una testimonianza choc. Quelle parole, pronunciate dall'uomo all'amico, risultano ora raggelanti, inquietanti, testimonianza di una scelta maturata e meditata da tempo. Affisso sulla vetrina del locale un cartello “chiuso per ferie”, prologo questo alla chiusura del bar. “Una persona seria, tranquilla, serena, simpatica” così viene definito Cristian dall'amico che aveva ricevuto sempre da lui sabato scorso, un giubbotto. Ascoltiamo le sue parole.


Galleria fotograficaGalleria fotografica

 

Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
28/06/2010 - Barista suicida a 35 anni
28/06/2010 - Una morte annunciata?