Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

In vista il cambio generazionale nel gruppo cartario

I PROGRESSI DELLA PRO-GEST

Archiviato il 2009, arginata la crisi e un 2010 in crescita


TREVISO – (gp) Archiviato un 2009 che registrato una contrazione di fatturato ma che ha visto crescere la produzione mese dopo mese, il gruppo cartario Pro-gest di Bruno Zago si appresta a vivere un 2010 che già nei primi mesi ha potuto contare su un rilancio che ha già assorbito gli effetti della crisi. Il gruppo infatti è in crescita, anche se nel 2009 il valore della produzione si è attestato sui 188,8 milioni di euro (34 in meno dell'anno precedente), e all'orizzonte vede la possibile acquisizione di tre nuove aziende che qualora si dovessero unire al gruppo porterebbero potenzialmente il fatturato a toccare i 300 milioni di euro. Si tratta della Cartonstrong di Monza, 120 dipendenti con un potenziale di 90 milioni l'anno, la “Ondulati Galimberti” di Carnate in provincia di Milano, 50 addetti e 35 milioni di potenziale, e la “Worldcart” di Cremona, 20 milioni di fatturato con 45 dipendenti. Acquisizioni che darebbero ancora più margine al gruppo, che già oggi ricicla un quarto di tutta la carta raccolta in Italia, controllando il 20% del mercato nazionale che la vede come gruppo leader. MA un'altra novità è in cantiere: il passaggio generazionale. Gradualmente infatti i quattro figli di Bruno Zago entreranno a far parte del cda del gruppo con almeno il 40% complessivo delle quote aziendali. Ai nostri microfoni illustra i cambiamenti in atto il numero uno della Pro-gest Bruno Zago.