Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Rapporto dell'Ulss 9 di Treviso

CALO DELL'ABBANDONO DEI CANI

Merito della campagna antirabbica


TREVISO - (ls) Diminuisce fortemente l’abbandono dei cani nel territorio dell’azienda Ulss 9 di Treviso grazie alla regolarizzazione anagrafica della popolazione canina. Il fenomeno delle catture di animali abbandonati, tristemente caratterizzante il periodo primaverile ed estivo, come segnala il Servizio veterinario dell’Azienda sanitaria trevigiana, quest’anno ha subito una notevole flessione. Dal primo aprile scorso, infatti, i rinvenimenti di amici dell’uomo lasciati a se stessi sono calati del 30% rispetto all’inizio dell’anno. Non solo: per il 40% dei capi intercettati è stato possibile il ritiro da parte dei proprietari. “Si tratta di una buona conseguenza – spiega il dr. Paolo Camerotto, direttore del servizio – della massiccia campagna vaccinale antirabbica avviata a gennaio che con la conseguente registrazione degli animali ha sottratto numerosissimi esemplari all’anonimato dei proprietari in caso di smarrimento”. Nei 37 comuni di competenza dell'Ulss 9 sono stati vaccinati dai veterinari dipendenti del servizio pubblico e libero professionisti 32.000 animali e contestualmente sono stati identificati ed iscritti nell’anagrafe canina 15.000 nuovi animali.