Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Pd in rivolta contro le nomine

DIRIGENTI "RICICLATI"

Scandalo Bolzan: Pò, De Nes, Del Ninno trasferiti


TREVISO - (nc) Luca Del Ninno, responsabile del Dipartimento Interaziendale Economico patrimoniale della Ulss 16 di Padova, Mario Po' direttore amministrativo della Ussl 8 di Asolo e Roberto de Nes, direttore amministrativo della Ulss 1 di Belluno. Tre nomine di altrettanti ex dirigenti della Ulss 9 di Treviso, tutti licenziati dal dirigente Claudio Dario perchè coinvolti nell'affaire Bolzan ed ora “riciclati” in altri incarichi durante la sospensione disciplinare dovuta allo scandalo che aveva investito lo scorso anno la sanità trevigiana. A denunciare il fatto il Partito Democratico con il portavoce Enrico Quarello. "Incredibile - ha detto il coordinatore provinciale- che tre dirigenti sottoposti ad un provvedimento disciplinare per una questione grave come quella della sottrazione di denaro alla Ulss 9 siano stati, proprio malgrado questo, "riciclati" in altre strutture della sanità pubblica veneta. Il principio di cautela avrebbe dovuto indurre a decisioni un po' più oculate e, trattandosi di nomine politiche, a scelte più opportune”. Il Pd ha quindi annunciato che verranno richiesti opportuni accertamenti e le verifiche su queste tre nomine che sono state interpretate come “assoluzioni anticipate e politiche”. “Se con il "licenziamento" dei tre Dario voleva dare un segnale di serietà e rigore -conclude Enrico Quarello- i cittadini trevigiani devono sapere che esiste invece un livello più alto, politicamente forte, che è stato capace di aprire un bel paracadute a chi, di fatto, è stato giudicato responsabile di comportamenti che hanno provocato una grave lesione agli interessi diffusi della collettività".