Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Obbligo di firma per il 74enne che rapinò una lucciola

DOMICILIARI REVOCATI

L'uomo è accusato anche di violenza sessuale


TREVISO – (gp) Dovrà presentarsi ogni giorno a firmare dalla polizia giudiziaria il trevigiano di 74 anni che venerdì sera palpeggiò e rapinò una lucciola romena di 27 anni in zona Castrette all'incrocio con via Nievo a Villorba. L'uomo, che deve rispondere dei reati di violenza sessuale e rapina, si è visto quindi alleggerire la misura cautelare degli arresti domiciliari. Quella sera, dopo aver contrattato per 30 euro una prestazione sessuale con la prostituta, non volendo consumare il rapporto sessuale con il preservativo, cominciò a palpeggiare la lucciola che prima si divincolò e poi uscì dall'auto. Lui, non contento scese e la rincorse, prendendole il portafoglio dalla borsetta e fuggendo. Avvertita la polizia l'uomo, che abita in pieno centro a Treviso, venne rintracciato. Ad aprire la porta di casa la moglie, che non si era nemmeno accorta che il marito fosse uscito. L'uomo si era nascosto in cantina. I poliziotti ritrovarono il portafoglio della vittima con i 200 euro, e lo arrestarono.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
03/07/2010 - Rapina una lucciola a 74 anni