Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Produceva falsi materiali delle forze dell'ordine

MITOMANE DENUNCIATO

In casa e in auto aveva una vera e propria armeria


TREVISO – (gp) Si procurava e produceva materiali non originali delle forze di Polizia. Un vera e propria armeria quella scoperta dalla Squadra Mobile nella casa e nell'auto di un 43enne di Vedelago, B.S., che è stato denunciato per fabbricazione di documenti falsi, possesso, porto e fabbricazione di segni distintivi di forze di polizia, reati per i quali verrà perseguito penalmente. Non mancava nulla nella collezione dell'uomo: armi giocattolo e una pistola vera peraltro regolarmente detenuta, distintivi, spray urticanti, manganelli, fionde, storditori elettrici, ma anche palette cappelli e divise di polizia, carabinieri e guardia di finanza. Tutto recuperato in negozi specializzati, che prevedono la vendita soltanto se l'acquirente viene registrato, o addirittura fabbricato in casa o fatto su misura. Una storia curiosa più che pericolosa, visto e considerato che per gli inquirenti non si tratterebbe di un delinquente ma di un mitomane, ma le indagini proseguono per scoprire se l'uomo, utilizzando quelle false generalità da tutore dell'ordine pubblico, possa aver messo a segno truffe a persone deboli o piccoli colpi. Tutto il materiale è stato sequestrato, compresi i finti distintivi con i quali si spacciava per un agente anche con cariche inesistenti, come ad esempio “tenente del sisde”, “psicocriminologo” e addirittura un uomo del “controspionaggio di stato” e dei “ruoli direttivi speciali”. Ai nostri microfoni illustra l'operazione il vicedirigente della Squadra Mobile di Treviso, il dottor Claudio Di Paola.


Galleria fotograficaGalleria fotografica