Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sono stati approvati i due progetti preliminari

SCUOLE AL FOTOVOLTAICO

Tetti solari nelle scuole di Dosson e Rua di Feletto


Scuola Media a Rua di San Pietro di Feletto CASIER, S.PIETRO DI F. - Altri due comuni della Marca sposano l'energia rinnovabile. I comuni di Casier e San Pietro di Feletto hanno approvato i progetti per l'installazione di impianti fotovoltaici, che sfruttando l'irraggiamento del sole produrranno energia elettrica. Gli impianti saranno realizzati sul tetto della scuola elementare di Dosson di Casier, e della scuola media (e palestra) di San Pietro di Feletto, in località Rua (nella foto), e sugli impianti sportivi di Bagnolo. Queste installazioni permetteranno di produrre 41 kwatt ora a Dosson, mentre a San Pietro si produrranno complessivamente ben 66 kwatt, consentendo un netto risparmio sui costi dell'energia. Questi concreti segni di attenzione verso l'ambiente hanno entrambi ricevuto gli incentivi da parte del GSE, l'ente italiano per l'energia rinnovabile, che ha voluto contribuire alla realizzazione di questi punti di eccellenza energetica della provincia di Treviso.