Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Lettera accorata al Questore, scoperto

CERCA DI ASSUMERE SQUILLO

Imprenditore di Ponzano richiede la regolarizzazione


TREVISO - (nc) Aveva fatto inviare una lettera accorata, scritta dalla moglie e giunta sul tavolo del Questore di Treviso, Carmine Damiano: nella missiva la donna segnalava la grave malattia del marito, imprenditore agricolo cui l'ufficio immigrazione aveva negato la regolarizzazione di tre operai indiani stagionali che per sei mesi gli sarebbero serviti nei campi. Il motivo che aveva spinto l'ufficio immigrazione a congelare la pratica era però chiaro: in ben tre occasioni, nel 2001, nel 2004 e nel 2006 l'uomo aveva affittato alcune sue abitazioni a Portogruaro e Latisana a prostitute e viados che arrivavano a versargli anche 100 euro al giorno. L'uomo, un 53enne di Ponzano, è stato denunciato più volte ma non ancora condannano per questi fatti: la lettera della moglie voleva probabilmente essere un escamotage perchè gli fosse concessa la possibilità di riprendere la sua attività agricola. L'uomo però, anziché presentare richiesta per lavoratori da impiegare nei campi, ha chiesto di poter avere un visto per due donne dominicane che erano già state pizzicate a prostituirsi presso una delle abitazioni dell'agricoltore che ora rischia grosso. Accertamenti verranno effettuati anche dalla Guardia di Finanza di Treviso.

Galleria fotograficaGalleria fotografica