Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Gianfranco Gaspari arrestato dai Carabinieri

RAPINATORE A 73 ANNI

Assalta la posta di Zero Branco per problemi economici


ZERO BRANCO - (nc) Problemi economici, investimenti andati male che lo avevano ridotto alla fame: queste le motivazioni che hanno spinto stamani Gianfranco Gaspari, 73enne residente a Dosson di Casier ma di origini veneziane, a tentare una rapina ai danni dell'ufficio postale di Zero Branco in piazza Venturini. Aveva salutato la moglie poco dopo le sei del mattino per una passeggiata: in testa un berretto di colore bianco ed in tasca una pistola giocattolo del tutto simile ad una Beretta 85 cui aveva tolto il tappo rosso. Poi la lunga camminata da Dosson fino a Zero Branco e il blitz che si materializza poco prima delle 12: si è prima avvicinato all'ufficio del direttore che si trova provvisoriamente all'interno di un container che da sulla strada. “Ho bisogno di soldi, ce ne sono?”: ha chiesto il 73enne. Il responsabile delle Poste ha inizialmente pensato ad uno scherzo ma alla vista dell'arma ha cercato di prendere tempo assecondandolo. Spazientito l'uomo si è però diretto verso gli sportelli: all'interno due impiegati, alcuni clienti ed il cassiere contro cui l'anziano punta l'arma finta. Il direttore aveva intanto già avvertito il 113. L'avventura del rapinatore si chiude qui: sul posto giungono tre pattuglie dei Carabinieri. Il pensionato a questo punto si arrende, posa la pistola, si lascia arrestare e ammette amaramente: “Finalmente ora dormo e mangio”. Gianfranco Gaspari da qualche anno è in pensione dopo aver a lungo lavorato come macellaio. E' padre di tre figli ma lui e la moglie non avrebbero di che sbarcare il lunario: da qui l'idea di tentare l'assalto all'ufficio postale. Ora si trova in carcere a Santa Bona. Nella sua abitazione ritrovata anche un'altra arma ad aria compressa. Ai nostri microfoni interviene il comandante della Compagnia di Treviso dei Carabinieri di Treviso, Claudio Papagno.


Galleria fotograficaGalleria fotografica