Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

In manette Jalal Atmoun e Ahmed Lekbich

HASHISH DI FERRAGOSTO

I due 29enni marocchini beccati con un kg di droga


TREVISO – (gp) Stavano per consegnare una partita di hashish che sarebbe servita ai clienti come scorta per le vacanze di ferragosto, ma gli uomini della Squadra Mobile di Treviso li hanno bloccati in auto a Montebelluna e arrestati. In manette, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti sono finiti due marocchini, Jalal Atmoun residente a Castelcucco e Ahmed Lekbich di Piombino Dese, entrambi di 29 anni e con precedenti penali alle spalle. I poliziotti hanno rinvenuto nella loro auto un chilo di hashish diviso in 5 panetti, 1400 euro in contanti e quattro telefoni cellulari con i quali contattavano i clienti. E' stato proprio uno di loro, un 35enne fermato qualche settimana fa con 300 grammi di hashish, a indirizzare gli inquirenti verso i due pusher. Soltanto nel gennaio scorso Ahmed Lekbich era stato arrestato perchè trovato in macchina assieme alla moglie e ai due figli piccoli nascondeva due chili di hashish. Dopo un mese di galera, il 23 febbraio il tribunale di Treviso gli aveva ridotto la misura cautelare nell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. In questo periodo la sua attività di spaccio non si è dunque fermata e l'uomo, appena 20 giorni fa, aveva aperto un kebab in via Tommasini a Padova, lugo che secondo gli investigatori avrebbe nascosto l'attività illecita di spaccio. Stesso discorso per l'altro marocchino, Jalal Atmoun, finito in manette per spaccio nel 2006 e che vanta nella sua fedina penale anche i reati falso e truffa. Ai nostri microfoni illustra l'operazione il dirigente della Squadra Mobile di Treviso, il dottor Riccardo Tumminia.


Galleria fotograficaGalleria fotografica