Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il SIAP denuncia lo stato dell'Ufficio Immigrazione

"A UN PASSO DAL BARATRO"

Pochi poliziotti, tanto lavoro in luogo inadatto


TREVISO - (st) Poco personale all'Ufficio immigrazione di Treviso, attese infinite per gli stranieri e le tempistiche per le pratiche si allungano, luogo inadatto quello di Via Comenda per i servizi che deve offrire: poco spazio sia per l'accoglienza degli stranieri che devono recarsi agli sportelli per informazioni o per permessi, regolarizzazioni e richieste. A denunciarlo è il S.I.A.P., il sindacato italiano appartenenti Polizia, attraverso il suo segretario provinciale Iuliano Flaviano. Code di ore e in piedi nel retro dell'edificio per gli stranieri aspettano il proprio turno, niente distributori di bevande o cibo, l'aria è irrespirabile e di certo il caldo non aiuta. Dopo il termine dei contratti di 10 impiegati presso l'ufficio che l'amministrazione della Polizia di Stato non ha voluto rinnovare i poliziotti sono troppo pochi e non in grado di reggere l'afflusso di persone che avviene ogni giorno (basti pensare che sono 180 le persone che ogni giorno vi si recano e che gli stranieri residenti nella Provincia di Treviso sono circa 95.000). Una situazione non più sopportabile e “temiamo di ricadere nel baratro”, ammette Iuliano Flaviano.