Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'evento il 12 settembre al Castello di Roncade

"BENVENUTA VENDEMMIA"

Appuntamento dalle 10 fino al tramonto


Continua ad arricchirsi il carnet di proposte e di artigiani del gusto di "Benvenuta Vendemmia" al Castello di Roncade (TV). L'evento promosso dal Movimento Turismo del Vino che consente di vivere le emozioni della raccolta dell’uva e le prime operazioni di cantina che lo scorso anno ha richiamato nel maniero roncadese oltre 3.000 visitatori si rinnova domenica 12 settembre 2010, dalle ore 10.00 al tramonto, nel parco, nelle cantine, nel brolo e nei vigneti della straordinaria Villa-Castello.

Numerosi sono, infatti, gli artigiani del gusto che proporranno in degustazione i loro "Bocconi di territorio", prodotti tipici locali e nazionali (dall'olio al miele, dai formaggi ai salumi, dalle confetture ai gelati) in una originale mostra-mercato all'insegna della scoperta di sapori rinnovati, allestita sotto il portico della Barchessa delle cantine di affinamento dove il pubblico potrà anche assaporare un originale caramello realizzato in diretta.
Sempre dalle ore 10 fino al tramonto si potranno seguire le visite guidate in vigneto e in cantina per assistere alla vendemmia e scoprire i segreti della vinificazione, prima di visitare le suggestive cantine d'affinamento; dalle 14,30 il grande parco si colorerà di mille giochi per un festoso spazio riservato ai bambini, dove “Il Trabiccolo dei Sogni” proporrà racconti, giochi, disegni e storie per conoscere l'uva e il lavoro della vendemmia.
Alle 17, poi, sarà “battezzato” l’ultimo vino della nuova gamma dei “Vini dell’Arnasa”: il “Raboso dell’Arnasa”, nuovo Raboso Piave Doc  del Castello di Roncade che sarà presentato "en primeur" dal gastrosofo Sergio Grasso.
I baroni Ciani-Bassetti, attuali proprietari della cinquecentesca redidenza, accoglieranno il pubblico per illustrare a felice combinazione di arte e tecnica agricola, di architettura e pratiche di cantina, di cultura rinascimentale e attenzione ai gusti e alle esigenze del mondo contemporaneo che il Castello di Roncade offre.
Qui, dall’inizio del XVI secolo - secondo i voleri del patrizio veneto Girolamo Giustinan – si coniugano i fasti della residenza nobiliare con le necessità operative dell’azienda agricola, così come poco dopo divenne consuetudine realizzare in quella che fu denominata la “Civiltà della Villa” di Palladiana ispirazione.  Celebre esempio di architettura pre-palladiana, il Castello di Roncade è in realtà l’unica Villa Veneta esistente protetta da una cinta muraria che delimita anche, oltre ad un grande parco, barchesse per gli attrezzi agricoli, stalle e cantine. E, insomma, un insediamento abitativo e aziendale insieme, attorno al quale si è sviluppata la vita economica, culturale e sociale del paese. E che tale continua ad essere considerato dalla famiglia Ciani Bassetti, nobile famiglia trentina dalle antiche tradizioni agricole, che dal 1930 è proprietaria del Castello e dei suoi centottanta ettari di terreni agricoli.
La festa al Castello (ingresso 5 euro con bicchiere degustazione e buono sconto in omaggio; libero per ragazzi fino ai 14 anni) si svolgerà anche in caso di maltempo e troverà la cornice più festosa nel ricco programma di iniziative collaterali alla tradizionale Fiera dell’Artigianato e dei prodotti locali organizzata dal Comune di Roncade con la locale Associazione Commercianti ed Esercenti e della sezione comunale di Confartigianato: il centro di Roncade si animerà con canti, balli, giochi e vecchi mestieri.


Galleria fotograficaGalleria fotografica