Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/173: U.S. OPEN TRA SORPRESE E MONTEPREMI RECORD

Vince Brooks Koepka, dopo un'ecatombe di big


ERIN (USA) - È partito il 15 giugno dal Wisconsin, il secondo major della stagione, il più importante, l’US Open. Si è giocato sul tracciato dell’“Erin Hills”, un campo straordinario, e un ricchissimo montepremi, 12 milioni di dollari, il più alto...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/172: RENATO PARATORE NUOVA STELLA DEL GOLF ITALIANO

Il ventenne coglie il successo al Nordea Masters.


BARSEBACK - Una nuova stella si è affacciata sul firmamento del Golf italiano. Si chiama Renato Paratore; è romano, ventenne, ma ha ormai testimoniato grande talento, e un’incredibile maturità. Incisivo e determinato come un vero Campione, ha colto il successo di questa...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/171: IL TORNEO AIGG ARRIVA IN VENETO

Settima e ottava tappa a Ca' della Nave e al Montecchia


MARTELLAGO/SELVAZZANO DENTRO - Dopo i Campi romani, dopo la Felsinea, dopo la Toscana, toccava al Veneto ospitare, l’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti, nel suo tour nazionale. Lo ha fatto accogliendo nei suoi bei Campi i giornalisti, all’avvio nel “girone di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Denunciati due giovani di Paese

RAPINA AL TRANS, INCASTRATI

Viado aveva letto la targa, simulato il furto dell'auto


MONTEBELLUNA - (nc) Nella notte del 4 settembre aveva rapinato con l'aiuto di un complice un trans peruviano, utilizzando l'auto intestata al fratello. Nella fuga però qualcosa era andato storto: l'auto a fatica si era messa in moto permettendo al viado di identificare parte della targa. L'uomo che si era appartato con lui è un 25enne di Paese, Alex Cendron. Il timore che il peruviano avesse riconosciuto l'auto ha spinto il giovane a cercare un alibi ed ha quindi convinto il fratello 21enne a sporgere regolare denuncia di furto dell'auto utilizzata per il colpo. La strana coincidenza dei due fatti, il furto dell'auto e la rapina con un mezzo simile a quello rubato, hanno messo in moto le indagini dei Carabinieri che hanno ritrovato il giorno dopo l'auto in un parcheggio di Spresiano, posteggiata e regolarmente chiusa. Per Alex Cendron è scattata una denuncia per rapina mentre il fratello Christian è stato deferito per simulazione di reato. Le indagini proseguiranno ora per identificare il complice della rapina che fruttò ai malviventi un bottino di appena 80 euro.