Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Protesta contro "Festa della natura"

SPARI CONTRO ANIMALISTI

Paura nella notte a Loria, fucilate contro attivisti


LORIA - (nc) Un colpo di fucile, probabilmente da caccia, sparato per scacciare gli animalisti che stavano fotografando i manifesti appena apposti per protestare contro la “Festa della natura” in programma a Loria nel prossimo week end ed organizzata da “Max Ornithology”. I fatti, secondo il racconto dell'associazione “100% animalisti”, risalgono alla scorsa notte. I manifestanti dopo aver affisso dei cartelli sul cancello dell'area dove si terrà la manifestazione, hanno prima sentito delle urla di un uomo che li invitava ad andarsene, poi la stessa persona si è affacciata da una finestra di una vicina villa ed ha esploso alcuni colpi di fucile. Il fatto è stato denunciato ai Carabinieri di Castelfranco veneto che in mattinata hanno ricostruito quanto accaduto: gli spari uditi dagli attivisti altro non sarebbero che semplici petardi.


Galleria fotograficaGalleria fotografica