Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/277: A PADOVA IL GOLF GIOVANILE INTERNAZIONALE

L'U.S. Kids Venice Open ospitato tra Galzignano, Montecchia e Frassenelle


PADOVA - È ancora una volta a Padova l’International U.S. Kids Venice Open, affollata da centinaia di atleti, provenienti da ogni parte del mondo. L’U.S. Kids è istituzione americana con 27 circoli affiliati in Italia, che ha il fine di aprire il Golf ai più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/276: LA CALMA DI PATRICK REED È VINCENTE AL NORTHERN TRUST

Lo statunitense bissa il successo del 2016 nel primo torneo della FedEx Cup


NEW JERSEY (USA) - È questa la prima delle tre gare valide per la FedEx Cup, inserita nel corso della stagione PGA Tour: tre tornei a eliminazione, giocati nel mese di agosto, che portano all’assegnazione di una grossa somma di denaro: 15 milioni di dollari del Jackpot al vincitore di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/275: LA FAVOLA DI "CENERENTOLA" SHIBUNO DIVENTA REALTÀ

La giapponese regina del British Open femminile


LITTE BRICKHILL (GBR) - È tempo di dare visibilità al Golf femminile, a “quell’altra metà del cielo”, che rende più brioso il Campo da Golf. L’organizzatore del torneo, il Royal & Ancient Golf Club di St. Andrews, la massima autorità...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il 21enne investì e uccise Serena Dal Fabbro

CAPRETTA, NIENTE SENTENZA

Disposta dal giudice una nuova perizia sull'incidente


TREVISO – (gp) Colpo  di scena al processo che vedeva imputato Valentino Capretta, il 21enne di Valdobbiadene che il 9 luglio scorso investì e uccise la piccola Serena Dal Fabbro, 5 anni, mentre stava attraversando assieme al padre sulle strisce pedonali via San Pietro a Valdobbiadene. Il pm Francesca Torri aveva chiesto che il giovane venisse condannato a 4 anni di carcere con rito abbreviato per omicidio colposo e omissione di soccorso, reato per il quale il legale del ragazzo, l'avvocato Cristiana Polesel, aveva invece chiesto l'assoluzione. Ci si attendeva la sentenza ma il giudice Michele Vitale, uscito dalla camera di consiglio, ha invece disposto una perizia tecnica per stabilire l'esatta dinamica del sinistro, la velocità tenuta dall'imputato e la posizione della bimba al momento dell'incidente. L'udienza è stata quindi rinviata al prossimo 4 ottobre giorno in cui verrà conferito l'incarico all'ingegnere di Sandonà di Piave Pierluigi Zamuner, il quale avrà poi 60 giorni di tempo per eseguire gli accertamenti. Ciò significa che si dovranno attendere i primi giorni del 2011 per sapere l'entità della condanna che verrà inflitta a Valentino Capretta il quale, presente in aula, non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione. La decisione del giudice segna dunque un punto a favore della difesa, come sostiene ai nostri microfoni il legale di Valentino Capretta, l'avvocato Cristiana Polesel.


Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
04/08/2010 - Il pirata torna a casa
03/08/2010 - Processo al pirata
15/07/2010 - "Non li chiamo incidenti"
12/07/2010 - Capretta respinge le accuse
11/07/2010 - Lutto cittadino per Serena
10/07/2010 - Investe e uccide bimba