Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Anche titolari di discoteche nella lista dei segnalati

LUCCIOLE ADESCATE E SPACCIO

Cocaina e prostituzione, tre arresti della squadra mobile


TREVISO - (nc) Droga e prostituzione, sesso in cambio di cocaina e spaccio nei locali e nelle discoteche delle provincie di Treviso, Venezia e Belluno. Vasta operazione della squadra mobile di Treviso e Venezia che ha arrestato tre dei componenti della banda albanese già in parte decapitata nell'ambito dell'operazione “Treviso cleaning” avviata lo scorso anno. Sono complessivamente dodici gli arresti effettuati in tutto il 2010, centinaia i clienti anche giovanissimi, assuntori di sostanze stupefacenti, segnalati alle Prefetture di Treviso, Venezia e Belluno. Tra questi ci sarebbero anche alcuni gestori di discoteche e locali che pur non avendo alcun coinvolgimenti con la banda facevano uso regolare di droga. A finire in carcere alle prime luci dell'alba per provvedimento emesso dal Gip Silvio Maras su richieste dei Pm Valeria Sanzari e Iuri De Biasi, tre cittadini albanesi: il 27enne Artan Gega, il 26enne Elvis Guri e Ferdinand Polia, 24enne che già si trovava agli arresti nel carcere di Vicenza. Altri due componenti coinvolti sono già stati espulsi nei mesi scorsi. Nell'ambito del blitz odierno sono state effettuate decine di perquisizioni: in tutto sono ventidue gli indagati. La banda che aveva base logistica a Sambughè, frazione di Preganziol, oltre allo spaccio che fruttava oltre 800mila euro l'anno era dedita anche allo sfruttamento della prostituzione. Erano decine le lucciole adescate dall'organizzazione e fatte prostituire lungo il Terraglio tra Mogliano e Preganziol. Tra queste ben sette, romene e bulgare, sono state accolte presso i servizi sociali per un progetto di recupero.


Galleria fotograficaGalleria fotografica