Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Lo scalo potrà così ambire alla seconda categoria

CANOVA, ESTATE DI LAVORI

Aeroporto chiuso e voli dirottati a Venezia


TREVISO - (mz) Canova chiuso per lavori per tutta l’estate. L’aeroporto di Treviso sospenderà l’attività da giugno a settembre dell’anno prossimo per consentire i lavori di adeguamento della pista: tutti i voli traslocheranno a Venezia. Così come gran parte  dei dipendenti (circa 200 persone tra addetti della società di gestione AerTre, della sicurezza e dei bar): tutti conserveranno il posto, senza dover ricorrere alla cassa integrazione. L’intera operazione comporterà un investimento di 18 milioni di euro (a carico di AerTre): verranno rifatte le fondazioni e il manto dei due chilometri e mezzo di pista, i sistemi di raccolta dell’acqua piovana e verrà installata una più moderna strumentazione per consentire l’atterraggio anche con scarsa visibilità. Lo scalo trevigiano potrà ambire alla seconda categoria e diventare una base per ospitare gli aerei Ryanair (già avviati i contatti), con conseguente incremento di traffico. Per assegnare l’appalto, verrà indetta una gara europea, conclusa entro il prossimo febbraio. Come hanno ricordato il presidente di Save Enrico Marchi, l’amministratore delegato Paolo Simioni, il sindaco Gian Paolo Gobbo e il presidente di AerTre Carlo Archiutti, si tratta del primo passo del piano di sviluppo complessivo per lo scalo trevigiano: Treviso ha già superato per passeggeri gli aeroporti di Genova e Firenze e l’obbiettivo è raddoppiare nel giro di una quindicina d’anni i 2 milioni di viaggiatori stimati per il 2010.