Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Apertura della "Commerciale Friuli"

POTRANNO TORNARE A LAVORO

47 lavoratrici costrette alle ferie, avevano scioperato


TREVISO - Nuovi sviluppi per la vicenda che coinvolge le 47 lavoratrici dei nove negozi ex Cdm Mazzorato Moda ceduti a Commerciale Friuli Srl e ubicati a Conegliano e Mogliano Veneto e nelle vicine province di Pordenone, Venezia, Padova e Trieste. Le commesse sono state messe in ferie forzate dai vertici aziendali dopo aver proclamato due giorni di sciopero il 18 e 19 settembre. Nei giorni scorsi, incaricati dell'azienda stavano provvedendo a cambiare le serrature dei negozi e ad assumere il personale per sostituire le lavoratrici che avevano scioperato. Fra le donne obbligate a stare in ferie, anche alcune in maternità. Questa mattina, però, è arrivato un segnale di apertura da parte dell'azienda, con la comunicazione che le commesse, già da domani, potranno tornare a lavorare nei negozi. Intanto sono state depositate in Tribunale le prime denunce per la violazione dell'articolo 28 dello Statuto dei Lavoratori. Nel comportamento dell'azienda, in sostanza, la Fisascat Cisl ravvisa una palese limitazione dell'esercizio della libertà e dell'attività sindacale nonché del diritto di sciopero. All'azienda, il sindacato chiede inoltre nuovamente un incontro per affrontare tutte le questioni lasciate aperte. “Riteniamo un segnale importante quello di far tornare al lavoro le 47 dipendenti. Ora attendiamo che l’azienda ci convochi per la soluzione dei problemi aperti. In ogni caso - conclude Ceotto - attueremo fin da subito tutte le misure necessarie per incassare le m en silità non ancora pagate manifestando il nostro dissenso per il comportamento dell’azienda in tutte le sedi, anche istituzionali”.