Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'arresto alla birreria "Ai Prai" di Castelfranco

PUSHER LATITANTE IN MANETTE

E' un 31enne albanese irreperibile dal 2007


MASERADA - (nc)“Siete stati bravi a trovarmi perché da anni dormo dove capita”: con queste parole si è rivolto ai Carabinieri che lo stavano arrestando il 31enne albanese Limos Haxhiraj. L'uomo doveva scontare 4 anni e otto mesi di carcere per ordine di custodia emesso dal Tribunale di Perugia: nel 2005 venne arrestato a Città di Castello e fu trovato in possesso di un kg e mezzo di cocaina e 9 kg di marijuana. Dopo la concessione degli arresti domiciliari a Maserada, nel 2007, era letteralmente scomparso. I militari della stazione di Maserada hanno stretto le manette ai polsi del malvivente mentre stava tranquillamente entrando all'interno della birreria “Ai Prai” di via Postioma a Castelfranco. Da qualche settimana il 31enne era tenuto sotto controllo: uno dei Carabinieri infatti lo aveva riconosciuto mentre si aggirava nei dintorni di Maserada, dando così il via al pedinamento. L'uomo si trova attualmente agli arresti presso la casa circondariale di Santa Bona.


Galleria fotograficaGalleria fotografica