Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Omicidio David: la De Nardo racconta anni di soprusi

"I SOLDI NON C'ENTRANO"

Ivan Marin: "Anche Della Giustina sapeva del piano"


TREVISO – (gp) Sono tornati in aula di fronte al gip Elena Rossi i quattro indagati per l'omicidio di Eliseo David, il 71enne narcotizzato e soffocato nella sua casa di via delle Acacie a Campolongo di Conegliano la notte tra il 15 e il 16 settembre scorso. Nel corso dell'incidente probatorio sono state e messe agli atti le dichiarazioni fornite da Laura De Nardo, la 61enne moglie della vittima considerata la mandante del delitto, e da Ivan Marin, il 36enne disoccupato di Vazzola reoconfesso di essere stato l'esecutore materiale dell'omicidio. E non sono mancati i colpi di scena. La De Nardo ha negato con forza che sia stato di natura economica il movente alla base dell'omicidio. La donna ha raccontato i retroscena di una vita di coppia deteriorata da anni, sostenendo di aver subito vessazioni e maltrattamenti continui da quasi un decennio. Una crisi familiare talmente grave che l'avrebbe portata poi a pianificare l'uccisione del marito. Dopo un'ora un quarto di deposizione Laura De Nardo ha lasciato spazio a Ivan Marin, il quale ha ricostruito le fasi della preparazione dell'omicidio e dell'esecuzione, chiamando ancora una volta in causa Gennaro Geremia, il 48enne di Visnà di Vazzola manutentore in un hotel di Mestre e indicato come l'altro esecutore materiale del delitto. Ma la confessione di Marin, che per gli inquirenti aveva trovato pieno riscontro con gli elementi in mano alla Procura, è apparsa però più fragile e in alcuni punti addirittura contraddittoria. Sempre secondo il racconto di Marin si aggraverebbe invece la posizione di Mirko Della Giustina, il 29enne di Fregona che avrebbe avuto il compito di custodire un sacchetto pieno di gioielli di Eliseo David e della moglie per avvalorare la messa in scena della rapina in casa. Stando agli elementi in mano alla Procura, Della Giustina sarebbe stato con Marin subito prima e subito dopo l'omicidio. In più Marin ha dichiarato che l'amico sapeva da tempo del progetto di uccidere Eliseo David, in pratica smentendo quello che Della Giustina aveva detto alle forze dell'ordine, ovvero di non essere mai stato a conoscenza di quanto stava accadendo nella villetta di via delle Acacie.



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
30/09/2010 - Colloqui vietati a Marin &co.
22/09/2010 - Giu' le mani da Sally
22/09/2010 - Marin non agi' da solo
21/09/2010 - Soffocato, lenta agonia
20/09/2010 - I carnefici dal giudice
19/09/2010 - Doveva morire anche Sally
18/09/2010 - Omicidio, indaga l'Interpol
17/09/2010 - Gia' anticipati 100 mila euro
17/09/2010 - Avevano pianificato tutto
16/09/2010 - Omicidio, arrestata la moglie
16/09/2010 - Delitto di via delle Acacie
16/09/2010 - Una tragedia inspiegabile
16/09/2010 - Narcotizzato e soffocato