Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Arrestati due 19enni trevigiani

SPACCIO AL BOSCO DEL RESPIRO

Smerciata nuova droga sintetica, il mephedrone


TREVISO - (nc) Una nuova droga sintetica venduta in internet come fertilizzante, il mephedrone, spacciata a decine di studenti minorenni da due giovani all'interno del “Bosco del respiro” di Santa Bona. La squadra mobile di Treviso ha arrestato, per ordine del Gip Umberto Donà su richiesta del Pm Valeria Sanzari, il 19enne Fabio Alvino ed il coetaneo Simone Bertelli. Il primo si occupava dell'acquisto attraverso la rete del mephedrone, il secondo dello smercio di hashish. La sostanza giungeva dall'Olanda, se assunta ha effetti simili all'ecstasy ma viene sniffata come la cocaina. Fino al 25 giugno il mephedrone non era inserito nella tabella ministeriale delle droghe: ad accelerare questa pratica è stata proprio la squadra mobile di Treviso che aveva già pizzicato Fabio Alvino in possesso di questa sostanza lo scorso mese di marzo. Le indagini nei confronti dei due pusher hanno avuto una decisa sterzata il 18 settembre: un 18enne, cliente dei due ragazzi, è stato infatti ricoverato al Cà Foncello proprio per un'overdose di mefredone. Decine sono i clienti segnalati alla Prefettura come assuntori, minorenni della zona e non solo: si recavano spesso in bicicletta, al “Bosco del Respiro” per rifornirsi di quello che viene chiamato dai giovani in gergo “emmezizza”. Tra gli effetti di questa droga, spesso combinata con uso di alcool ed altre sostanze, c'è l'euforia e la sete. Il suo prezzo per un grammo è di circa 40 euro, la metà del costo di una comune dose di cocaina.