Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Avvocato Fadalti: "la tesi di Simone non è veritiera"

PROCESSO MOREIRA:LEI NON C'È

"Simone è incinta: non deve affaticarsi" dicono i medici


TREVISO - (es) Si è svolta la quarta udienza del Processo a carico di Simone Moreira, la 23enne brasiliana accusata di aver provocato la morte della figlia Giuliana Favaro la sera del 2 settembre 2009 a Oderzo nelle acque del Monticano.

Come due settimane fa, nemmeno questa volta l'imputata che aspetta il suo terzo figlio, era presente in aula in quanto i medici le hanno consigliato di non affaticarsi come riporta uno dei suoi legali, l'avvocato Alvise Tommaseo Ponzetta.

Presenti in aula invece il papà della piccola Giuliana, Michele e la zia Antonella Favaro. Davanti al giudice sono state ascoltate le registrazioni della chiamata della Moreira al 113 quella sera in cui Giuliana è morta e le testimonianze delle amiche della donna, soprattutto quella di Aline che per l'avvocato di parte civile, avvocato Luigi Fadalti, è una delle 4 prove che la versione della Moreira non è veritiera. Per la difesa però, quella chiamata di soccorso al 113, testimonia come Moreira e Aline fossero effettivamente insieme alla ricerca della piccola Giuliana.

Ai nostri microfoni intervengono una dei legali di Simone Moreira, l'avvocato Alvise Tommaseo Ponzetta e l'avvocato di parte civile, Luigi Fadalti



Notizie collegateNOTIZIE COLLEGATE Notizie collegate
13/10/2010 - Simone aspetta un figlio
05/10/2010 - "Simone era tranquilla"
23/09/2010 - "Il superteste? Inattendibile"
22/09/2010 - Superteste scagiona Simone
20/07/2010 - Giuliana, foto shock
19/05/2010 - "Non c'è un'altra ipotesi"
18/05/2010 - "Non è morta annegata"
17/05/2010 - Il giorno del giudizio
05/05/2010 - Le interviste in Procura
01/04/2010 - Simone, niente ricorso
30/03/2010 - "Carenze di certezza"
23/03/2010 - "Simone vuole il processo"
22/03/2010 - Simone Moreira libera
16/03/2010 - Anche le amiche contro Simone
15/03/2010 - Nuove perizie inchiodano Simone