Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sciopero degli addetti: manca stipendio e 14esima

NIENTE PULIZIE IN POSTA

Braccia incrociate anche lunedì 25 ottobre


TREVISO - Stipendi e quattordicesima in ritardo, sciopero delle pulizie in Posta. Braccia incrociate oggi e lunedì per le 37 lavoratrici e i 3 lavoratori della Cpa Service srl, l’azienda emiliana che si è aggiudicata l’appalto per le pulizie degli uffici postali della provincia di Treviso. Lo stato di agitazione è stato proclamato in seguito al mancato pagamento dello stipendio del mese di settembre 2010.

“E’ una situazione che si ripete – spiega Daniela Zuliani della Fisascat-Cisl di Treviso – e che malgrado i costanti solleciti e telefonate non sembra risolversi continuando a creare forte disagio alle lavoratrici e ai lavoratori che non hanno mai la certezza di quando poter disporre della loro retribuzione”. I problemi, riferisce la rappresentante sindacale, sono continui. A luglio era accaduta la stessa cosa ed era stato già dichiarato lo stato di agitazione. La questione riguarda anche i rimborsi per le spese di viaggio e le ore di straordinario per le sostituzioni che vengono spesso pagate in ritardo.

“Anche la quattordicesima - sottolinea Zuliani - quest’anno è stata pagata in ritardo, ad agosto anziché in giugno, come prevede il contratto nazionale. Noi non veniamo quasi mai avvisati del ritardo degli stipendi”.