Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sciopero degli addetti: manca stipendio e 14esima

NIENTE PULIZIE IN POSTA

Braccia incrociate anche lunedì 25 ottobre


TREVISO - Stipendi e quattordicesima in ritardo, sciopero delle pulizie in Posta. Braccia incrociate oggi e lunedì per le 37 lavoratrici e i 3 lavoratori della Cpa Service srl, l’azienda emiliana che si è aggiudicata l’appalto per le pulizie degli uffici postali della provincia di Treviso. Lo stato di agitazione è stato proclamato in seguito al mancato pagamento dello stipendio del mese di settembre 2010.

“E’ una situazione che si ripete – spiega Daniela Zuliani della Fisascat-Cisl di Treviso – e che malgrado i costanti solleciti e telefonate non sembra risolversi continuando a creare forte disagio alle lavoratrici e ai lavoratori che non hanno mai la certezza di quando poter disporre della loro retribuzione”. I problemi, riferisce la rappresentante sindacale, sono continui. A luglio era accaduta la stessa cosa ed era stato già dichiarato lo stato di agitazione. La questione riguarda anche i rimborsi per le spese di viaggio e le ore di straordinario per le sostituzioni che vengono spesso pagate in ritardo.

“Anche la quattordicesima - sottolinea Zuliani - quest’anno è stata pagata in ritardo, ad agosto anziché in giugno, come prevede il contratto nazionale. Noi non veniamo quasi mai avvisati del ritardo degli stipendi”.