Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Aveva cercato di speronare l'auto della fidanzata

STALKING, VA AI DOMICILIARI

Provvedimento per artigiano laziale di 35 anni


TREVISO - (nc) Dopo aver perseguitato per mesi l'ex fidanzata aveva gettato la spugna dando una chiara sterzata alla sua vita: da settembre si era trasferito nel coneglianese a casa di alcuni parenti ed aveva trovato un lavoro. Questo ravvedimento non è però bastato per evitare gli arresti domiciliari disposti dal Gip del Tribunale di Latina nei confronti di un artigiano 35enne, più volte denunciato per stalking. L'uomo, dopo ben 14 anni di fidanzamento con una donna del luogo, era stato lasciato nel giugno del 2009. Per l'ex compagna è cominciata da quel momento una vera e propria persecuzione: insulti, minacce, danni all'auto e pedinamenti. In un'occasione il 35enne avrebbe inseguito e cercato di speronare con la sua auto la vettura dell'ex compagna che si trovava in compagnia di un collega. Dopo la prima denuncia della donna che risale al marzo di quest'anno per l'artigiano era scattato il divieto di avvicinamento. Un provvedimento che è però risultato inutile: il 35enne aveva proseguito a molestare l'amata che lo ha denunciato nuovamente lo scorso 21 agosto. Per cercare di sfuggire al suo passato e per ricostruirsi una nuova vita il 35enne ha prima cercato lavoro all'estero e poi nella Marca trevigiana, nell'abitazione di alcuni parenti. E' qui che la squadra mobile di Treviso lo ha raggiunto per comunicargli la misura cautelare degli arresti domiciliari.