Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Cresce la paura, oltre 70 abitazioni allagate

MOTTA, INCUBO LIVENZA

Livello continua a crescere, argini danneggiati


Situazione a Ponte di Piave - foto vvff MOTTA DI LIVENZA - (nc) Una giornata da incubo per la Marca: ad tenere con il fiato sospeso è in particolare l'opitergino-mottense con il fiume Livenza che continua a crescere e minaccia di rompere gli argini a Motta di Livenza e a Meduna. Stamani si è riunito un vertice speciale alla presenza del Prefetto Aldo Adinolfi. Stato di allerta anche a Cessalto, Gaiarine, Gorgo al Monticano, Mansuè, Meduna di Livenza e Portobuffolè. Grande apprensione anche per quanto riguarda il Monticano. Evacuato in via precauzionale l'ospedale e la casa di riposo di Meduna e Motta di Livenza: trasferiti in altre strutture i pazienti più gravi. Sono 120 gli anziani della casa di riposo e 180 i pazienti che saranno portati in altri istituti. L'operazione si è completata alle 13.45. Impegnate per tutta la giornata ambulanze da Treviso e Mestre e anche le corriere de La Marca per riportare a casa gli studenti dopo la chiusura anticipata degli istituti superiori. Sgomberata anche la caserma Nato del Cimic: uomini e mezzi saranno a breve trasferiti a Portogruaro. Nella stessa zona intanto, a Ponte di Piave e a Zenson, il fiume ha invaso le aree golenali con abitazioni ed automobili che sono finite sott'acqua. Sgomberate una decina di famiglie anche a Salgareda. In una nota intanto la Prefettura ha raccomandato di evitare possibili zone e strade a rischio, in particolare quelle più colpite dalla piena. Intanto il livello del fiume ha raggiunto i 7,44 metri, cresce di 8 millimetri all'ora: nel 2002 raggiunse i 7,50 metri. Cauto ottimismo in serata è stato manifestato dal comandante dei Vigili del fuoco di Treviso, Agatino Carrolo che sta seguendo da vicino la vicenda in collaborazione con il sindaco Paolo Speranzon (in streaming il suo commento). L'avviso per tutti i cittadini è di dormire ai piani superiori: la notte si profila diffiicile.

Galleria fotograficaGalleria fotografica