Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

A Motta punta massima di 7,84 metri a mezzanotte

IL LIVENZA SI È FERMATO

Il sindaco Speranzon: "E' ancora stato d'emergenza"


MOTTA DI LIVENZA – (gp) L'allarme non è ancora rientrato, la situazione rimane d'emergenza, ma il Livenza ha smesso di salire. Il fiume che attraversa Motta di Livenza nel punto più critico di questa alluvione ha toccato la punta massima attorno alla mezzanotte raggiungendo la quota di 7,84 metri, ben oltre il livello che venne raggiunto nel 2002 quando l'acqua sfiorò i 7,50 metri, e oltre anche al livello raggiunto nel 1966. L'ondata di piena è ancora importante, e gli argini sembrano reggere la spinta idraulica del flusso del fiume, ma lo stato d'emergenza rimane tale almeno per le prossime 12 ore. Rispetto alla velocità con la quale la piena ha preso potenza nelle giornate di lunedì e di ieri, l'abbassamento delle acque è molto più lento: si parla infatti di circa un centimetro all'ora fino a questo momento. Il livello infatti difficilmente scenderà sotto i 7,50 metri prima delle 15, dicono gli esperti. Ad aggravare la situazione anche il mancato scarico del vicino Monticano, che proprio a causa dell'ondata di piena non è in grado di smaltire la massa d'acqua che lo sta ingrossando. Ai nostri microfoni illustra la situazione il sindaco di Motta di Livenza Paolo Speranzon. (Foto del Livenza a Meduna da Il Gazzettino.it)