Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Chiuso il vertice al Ministero dello Sviluppo Economico

INDESIT, 44 RICOLLOCATI

Speranze per lo stabilimento di Refrontolo


ROMA – Al termine del vertice tenutosi a Roma presso la sede del ministero dello Sviluppo Economico con i vertici aziendali, i sindacati e i funzionari ministeriali, l’attività svolta dalla Sernet, l'advisor per il ricollocamento del personale e la reindustrializzazione degli stabilimenti Indesit di Brembate e Refrontolo, ha previsto speranze per 44 lavoratori dello stabilimento trevigiano.

“Per il momento, per quanto riguarda Refrontolo, – spiega Paolo Agnolazza della Fim Cisl di Treviso – è prevista la ricollocazione per 44 lavoratori su 94. Questi impegni si riferiscono a documenti sottoscritti da 19 imprese che offrono, per l’appunto, 44 contratti di lavoro a tempo indeterminato. Per quanto concerne la reindustrializzazione, invece, si è presentata una sola impresa chiedendo 2500 metri quadrati dei 32 mila complessivi, per trasferire lì un’attività produttiva che avrebbe ricollocato internamente solo 4 lavoratori Indesit; una proposta, dunque, relativamente interessante. La valutazione - conclude Agnolazza – da parte nostra é parzialmente positiva, anche se rimangono le perplessità rispetto al raggiungimento della completa soluzione, ossia della ricollocazione della totalità dei lavoratori. Ci si aggiornerà nuovamente all’inizio di dicembre per fare la verifica finale del lavoro degli advisor. Dopodiché, presumibilmente, si aprirà la fase della trattativa vera e propria”.